Verbi Italiani - FAQ sui verbi italiani e sulla grammatica del verbo

FAQ sui verbi italiani

1) Le parti del verbo

Un verbo è costituito da due parti: la radice e la desinenza.
La radice è invariabile (eccetto in alcuni verbi irregolari) e contiene il significato proprio del verbo. Per ottenere la radice basta togliere la desinenza "are", "ere" o "ire" dall'infinito presente.
La desinenza è invece variabile e contiene numerosi informazioni su:
– la persona che compie o subisce l'azione (io, tu, egli, ecc.)
– Il numero delle persone (singolare o plurale)
– Il modo in cui l'azione è espressa (certezza, dubbio, comando, ecc.)
– Il tempo in cui l'azione si svolge (ora, nel passato, nel futuro)

2) La persona e il numero

Le persone dei verbi italiani sono tre e ognuna ha due numeri, singolare e plurale.

SINGOLARE
I persona   io
II persona   tu
III persona   egli, ella
PLURALE
I persona   noi
II persona   voi
III persona   essi, esse

Egli, ella, essi
e esse sono ormai divenute delle forme rare nell'uso quotidiano sia parlato che scritto. Sempre più spesso sono sostituite rispettivamente da lui, lei e loro.